Storia Vera

Vi racconto una storia vera che mi e’ successa l’altra sera… Metropolitana piena di gente, una tizia fa una telefonata dicendo sono <NOME E COGNOME> e sono molto arrabbiata perche’ non riesco ad accedere al vostro portale, accedo con <LA MIA MAIL> … pausa di qualche secondo… come sarebbe a dire che la password e’ sbagliata, la password e’ <PASSWORD> ed e’ giusta perche’ uso sempre quella e non e’ possibile che me la dimentichi se non non riuscirei ad accedere neanche agli altri miei servizi! … Intanto che il discorso andava avanti ho preso il mio telefonino e tramite facebook ho fatto una piccola ricerca con il nome e cognome (dalla mail che ha annunciato a tutti), e tramite la foto ho visto che era proprio lei. Ho avuto la tentzione di loggarmi con la password annunciata ma poi non l’ho fatto. Magari qualcun altro nel vagone pieno ….

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Differenze tra linguaggi di programmazione

Ho utilizzato questo sito per calcolare la data/ora esatta. Viene utilizzato il numero esatto di millisecondi dal 1 gennaio 1970 al momento del calcolo. Questo e’ utile per calcolare la differenza in millisecondi tra una istruzione e l’altra, ma non solo. A parte l’uso, ho trovato interessanti i codici nei diversi linguaggi di programmazione per ottenere lo stesso dato, qui gli esempi copiati e incollati dal sito:

ActionScript(new Date()).time
C++std::chrono::duration_cast<std::chrono::milliseconds>(std::chrono::system_clock::now().time_since_epoch()).count()
C#.NETDateTimeOffset.UtcNow.ToUnixTimeMilliseconds()
Clojure(System/currentTimeMillis)
Excel / Google Sheets*= (NOW() – CELL_WITH_TIMEZONE_OFFSET_IN_HOURS/24 – DATE(1970,1,1)) * 86400000
Go / Golangtime.Now().UnixNano() / 1000000
Hive*unix_timestamp() * 1000
Java / Groovy / KotlinSystem.currentTimeMillis()
Javascriptnew Date().getTime()
MySQL*UNIX_TIMESTAMP() * 1000
Objective-C(long long)([[NSDate date] timeIntervalSince1970] * 1000.0)
OCaml(1000.0 *. Unix.gettimeofday ())
Oracle PL/SQL*SELECT (SYSDATE-CAST(TO_TIMESTAMP_TZ(’01-01-1970 00:00:00+00:00′,
‘DD-MM-YYYY HH24:MI:SS TZH:TZM’) as date)) * 24 * 60 * 60 * 1000 FROM DUAL
Perluse Time::HiRes qw(gettimeofday); print gettimeofday;
PHPround(microtime(true) * 1000)
PostgreSQLextract(epoch FROM now()) * 1000
Pythonint(round(time.time() * 1000))
QtQDateTime::currentMSecsSinceEpoch()
R*as.numeric(Sys.time()) * 1000
Ruby(Time.now.to_f * 1000).floor
Scalaval timestamp: Long = System.currentTimeMillis
SQL ServerDATEDIFF(ms, ‘1970-01-01 00:00:00’, GETUTCDATE())
SQLite*STRFTIME(‘%s’, ‘now’) * 1000
Swift*let currentTime = NSDate().timeIntervalSince1970 * 1000
VBScript / ASPoffsetInMillis = 60000 *
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Copyright, oscurato Wikipedia in Italia

Copio e incollo l’articolo uscito oggi sul sito ansa.it:

La pagina italiana di Wikipedia è stata oscurata in vista del voto sulla riforma del copyright del 26 marzo. “Dalle 8.00 di oggi, per 24 ore, le voci di Wikipedia in lingua italiana non saranno accessibili, ma rimanderanno a un banner informativo sulla riforma del diritto d’autore, in vista del voto in plenaria dal Parlamento europeo di domani”, spiega Wikimedia, l’associazione che sostiene l’enciclopedia libera.
“La comunità – aggiunge – si è schierata nuovamente a favore di un’azione forte di protesta, volta a far sapere al maggior numero possibile di cittadini come la nuova Direttiva potrà influire negativamente sulla libertà di espressione e la partecipazione online”.
“Altre quattro versioni linguistiche di Wikipedia – in tedesco, slovacco, ceco e danese – sono già state oscurate per gli stessi motivi nella giornata di giovedì 21 marzo. Oggi si sono unite quella in catalano, gallego asturiano e italiano, mentre nella giornata di sabato 23 marzo si sono svolti in tutta Europa cortei di protesta contro le restrizioni alla Rete aperta introdotte dalla Direttiva – aggiunge Wikimedia.
“Nell’iter di approvazione della normativa diversi europarlamentari e mezzi di informazione hanno taciuto sui dubbi di migliaia di persone e organizzazioni, limitandosi a magnificare i punti che faranno piacere ad alcuni degli attori in gioco.- commenta Maurizio Codogno, portavoce di Wikimedia Italia – Ora, con un testo definitivo che nella parte relativa all’obbligo di nuove licenze è ancora peggiore, la strategia scelta è evitare del tutto di parlarne. Il silenzio di Wikipedia è la risposta a questo silenzio.Wikimedia Italia invita tutti ad attivarsi a sostegno dell’azione dei volontari, scrivendo o contattando i nostri rappresentanti in Parlamento europeo, per invitarli a non votare a favore di una riforma che porrà forti limitazioni alla diffusione della conoscenza aperta e alla libertà di espressione in Rete.

http://www.ansa.it/sito/notizie/tecnologia/internet_social/2019/03/25/copyright-oscurato-wikipedia-in-italia_21de13ca-1905-4bcf-8e25-1975be193778.html

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Nuovi video Utility e Stampe grafiche AS400

  • Guarda il video su come incorporare vecchie stampe native AS400 in un pdf con loghi e elementi grafici QUI
  • Guarda il video su come creare stampe grafiche semplici e veloci da AS400 QUI
  • Guarda il video su come spedire mail da AS400 in modo semplice e nativo QUI

QUI TROVI IL DETTAGLIO DEL SOFTWARE

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Nuova vita alle opere bloccate dai diritti d’autore

Ho letto con piacere questa notizia sul sito ansa:

http://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/libri/2018/12/30/scade-copyright-per-giganti-del-900_6ec2bcf1-0998-4cd3-9f2d-d2a91af7afc9.html

In pratica il 1 gennaio 2019 sono scaduti molti diritti d’autore che “proteggono” varie opere. Ora che non sono piu’ “protette” come “ogni primo gennaio un nuovo gruppo di classici diventerà patrimonio culturale comune, rendendo nell’arco di pochi anni largamente disponibili i frutti della creatività di autori come F. Scott Fitzgerald, William Faulkner, Ernest Hemingway e Virginia Woolf.” Grandi colossi come Google, Amazon e non solo, stanno scannerizzando e distribuendo questa cultura finora bloccata e “protetta”.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Utilizzo i cookie per essere sicuro che tu possa avere la migliore esperienza sul mio sito. Se continui ad utilizzare questo sito assumo che tu ne sia felice.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi