Due dritte per installare wmic in linux.

Per chi non conosce wmic possiamo dire che e’ un elenco di comandi eseguibili in windows per raccogliere informazioni. Questi comandi sono integrati nel sistema operativo microsoft nativamente e possono essere eseguiti anche da macchine remote nella propria rete. Per sapere cosa si puo’ interrogare bisogna lanciare dal prompt dei comandi windows wmic /?

Interessante e’ anche il set di comandi sviluppati in linux che permettono di interrogare macchine windows senza bisogno di agent. Un esempio potrebbe essere l’interrogazione dello spazio libero sul disco o la memoria utilizzata. Per usare questi comandi in linux ho cercato un po’ in giro e alla fine mi sono trovato bene seguendo questa guida, riepilogo i comandi (testati in debian e ubuntu in varie versioni):

ulimit -n 100000
cd /tmp
mkdir wmic
cd wmic

apt install autoconf gcc libdatetime-perl make build-essential g++ python-dev
wget http://www.opsview.com/sites/default/files/wmi-1.3.16.tar_.bz2
bunzip2 wmi-1.3.16.tar_.bz2
tar -xvf wmi-1.3.16.tar_
cd wmi-1.3.16/

vim Samba/source/pidl/pidl
:583 (to jump to line 583)
remove the word defined before @$pidl
:wq

export ZENHOME=/usr
make “CPP=gcc -E -ffreestanding”
cp Samba/source/bin/wmic /bin

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Visualizzare centralmente le hotfix dei computer nel proprio dominio

Per visualizzare le fix di Windows installate nei computer della propria rete centralmente bisogna digitare il comando da powershell :

Get-Hotfix –cn <IP_DEL_PC> | Select HotfixID, Description, InstalledOn | sort InstalledOn

restituira’ un elenco con le fix desiderate.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Problema Java – DatagramSocket tiene allocato il socket

Mi è capitato di scrivere del codice che scrive/legge da socket di rete ed ho riscontrato un baco (per me è un baco) che mi ha fatto perdere un sacco di tempo, il mio codice era simile a questo:

DatagramSocket s = new DatagramSocket(7777);
InetAddress indirizzo = s.getLocalAddress();
byte[] buf = new byte[65536];
DatagramPacket recv = new DatagramPacket(buf, buf.length);
s.receive(recv);
s.close

Sostanzialmente la prima riga crea un socket e fa il bind sulla porta locale 777 (prima riga in grassetto) poi il codice continua e aspetta dalla rete qualcosa (s.receive) e alla fine chiude e dealloca tutto (s.close). Il problema che ho riscontrato è che lui non deallocava un bel niente e rilanciando l’applicazione non riusciva più a fare il bind perchè rimaneva allocato dal giro di prima. Cercando in giro in internet ho risolto cambiando la prima riga così:

s = new DatagramSocket(null);
s.setReuseAddress(true);
s.bind(new InetSocketAddress(7777));

Sostanzialmente inizializza il socket a null poi fa il bind a mano. In questo caso quando fa la close (s.close) rilascia correttamente il socket a livello sistema operativo.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Scheda dati a basso costo

Voglio segnalare un piccolo trucco (se così possiamo definirlo) per avere una scheda dati e navigare in internet a basso costo. Prendiamo un semplice scenario, abbiamo un telefonino con abilitato il servisio dati (un semplice smartphone). Andiamo in vacanza e abbiamo bisogno di una chiavetta o un router wifi. La prassi diciamo normale è andare in un negozio e acquistare chiavetta e scheda dati, compriamo la chiavetta usb o il router, facciamo un contratto e ci viene consegnata una schedina da inserire nella chiavetta. Spendiamo una cinquantina di euo per l’hardware e almeno una decina di euro al mese per la schedina (o più). L’alternativa è comprare l’hardware (key o router) e poi chiedere una scheda aggiuntiva alla nostra del nostro telefonino, ce la caveremo con 1 o 2 euro/mese (più il costo della chiavetta).  I negozianti spingeranno sicuramente per la prima opzione. Allego qualche indicazione per i vari operatori come chiamano il servizio:

  • Tim Multisim
  • Vodafone BIS

Buona navigazione!

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Schermata grigia in excel 2016

Installando Office2016 può succedere che all’apertura dei documenti xls e xlsx (documenti excel) non si aprano correttamente ma si visualizzi una schermata grigia. In realtà si viene aperto solo excel ma non il documento. Ho letto commenti in internet che mi fanno sorridere in quanto affermano fantomatiche incompatibilità con Openoffice suggerendo di disinstallare quest’ultimo. In realtà il problema è che Office 2016 non si è installato correttamente (specialmente se già esiste una versione precedente) e la soluzione è quella di reinstallare office 2016 (o di rimuoverlo definitivamente 🙂 )

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (1 vote cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Google e certificati non validi o scaduti

Mi è successa una cosa curiosa, navigando con un pc portatile non riuscivo ad andare in google, mi restituiva una pagina con “certificato non valido” e i suggeriva di allontanarmi da quel sito. Ho notato che il pc aveva una data di sistema all’anno 1980, probabilmente si è resettato il bios. Impostando la data corretta è andato tutto a posto.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Riempimento bordo in Windows10

In windows10 non sembra esistere più la possibilità di modificare la dimensione del bordo della finestra attiva. Per chi lavora con Gamma di TeamSystem questo è un problema poichè vengono tagliati i bottoni. Per impostarlo correttamente ho trovato Winareo, questa utility imposta vari parametri tra cui il bordo. Il software è scaricabile dal sito ufficiale http://winaero.com/

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Utilizzo i cookie per essere sicuro che tu possa avere la migliore esperienza sul mio sito. Se continui ad utilizzare questo sito assumo che tu ne sia felice.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi