Problema nel leggere la posta Domino da firefox (webmail)

Se non riuscite a leggere la posta dalla webmail con firefox e vi appare il messaggio: “Si è verificato un problema che potrebbe avere causato il fallimento dell’operazione attuale” ,  probabilmente avete un template domino alla 8.5 e firefox aggiornato. Firefox ha rimosso lo xul remoto. Per ovviare a questo problema avete due possibilità:

la prima è aggiornare il template lato server all’ultima versione , l’altra è installare questo addon per firefox e abilitare il dominio nella white list (configurazione del componente).

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (2 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Abilitare IMAP per database Notes/Domino

Per abilitare i database andare in console Domino e lanciare i comandi:

  • load convert -e- mail\nomedb.nsf (disabilita imap se c’è)
  • load updall -R mail\nomedb.nsf (aggiorna tutti gli indici sulle viste)
  • load fixup mail\nomedb.nsf (check errori database)
  • load convert -e mail\nomedb.nsf (abilita imap)

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Installazione Lotus Domino su iSeries/AS400/System i

Ho installato un Domino su piattaforma IBM iSeries/AS400/System i (chiamatelo come volete, ibm ognitanto cambia nome). La documentazione è ricchissima tanto che ci ho messo più tempo a leggerla che a fare l’installazione stessa. Si trova tutto qui nonostante il titolo della pagina 🙂 Voglio riepilogare i passaggi per chi ha fretta o per chi si spaventa a leggere tutta quella roba:

– Prima di tutto considerare lo spazio disponibile su iSeries, 100 Gb in più o in meno su un server tradizionale o su un pc non sono nulla, su iSeries costano un pochino. (WRKSYSSTS)

– Seconda cosa controllare le versioni, sulla 5.4 del sistema operativo gira Domino 8.3, se volete domino più recenti aggiornate il sistema operativo. Sulla 5.4 le ptf richieste sono vecchissime, se non le avete installatele comunque anche se non installerete Domino. le ptf minime le trovate qui

– Controllare l’hardware minimo da qui.

– SETTARE CORRETTAMENTE LA RETE, deve essere possibile pingare su internet con i dns a posto e raggiungere gli eventuali altri server domino già esistenti.

– Procediamo con l’installazione scaricando il package da passport advantage (il software non è gratuito e la registrazione è fornita con il contratto Lotus)

– Lanciare il setup.exe che scompatterà i file che servono (chiaramente un exe lo si lancia da windows), otterrete questi: dominosetup– La documentazione dice che c’è un wizard (setup.exe) che fa tutto lui ma a me da errore anche se la configurazione è ok, consiglio di procedere manualmente tando sono pochi passaggi.

– creare te savf (CRTSAVF) che andranno a contenere QNOTES, QNOTESAP e QNOTESRL

– con ftp caricare i tre file nei savf creati:

crtlib mylib
crtsavf mylib/qnotes
crtsavf mylib/qnotesap
crtsavf mylib/qnotesrl

cd <dir-name> {<dir-name> contains the binary save files
ftp <system-name or IP@> {your IBM i system name or IP address
Name: {Enter your IBM i user profile name, press enter
Password: {Enter your user profile’s password, press enter
ftp>binary
ftp>put qnotes mylib/qnotes (replace
ftp>put qnotesap mylib/qnotesap (replace
ftp>put qnotesrl mylib/qnotesrl (replace
ftp>quit

Restorare i tre programmi su licenza appena caricati, copio e incollo le istrazioni dal sito ibm che variano a seconda della lingua installata:

If the primary language of your system is English (2924), install the *BASE and Option 1 first:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(*base) savf(mylib/qnotes) frcobjcvn(*NO)
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(1) savf(mylib/qnotesap) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.0:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(10) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.1:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(11) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.2:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(12) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.3:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(13) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)

If the primary language of your system is not English, install the *BASE and Option 1 first:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(*base) lng(2924) savf(mylib/qnotes) frcobjcvn(*NO)
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(1) lng(2924) savf(mylib/qnotesap) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.0:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(10) lng(2924) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.1:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(11) lng(2924) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.2:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(12) lng(2924) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)
To install 8.5.3:
> rstlicpgm licpgm(5733L85) dev(*savf) option(13) lng(2924) savf(mylib/qnotesrl) frcobjcvn(*NO)

– A questo punto Domino è installato e va configurato in una infrastruttura esistente o in una nuova con il comando CFGDOMSVR, ma prima di configurare il server bisogna certificare l’id dal client Administrator se lo aggiungo ad una infrastruttura esistente.

– Lanciare la configurazione con il comando CFGDOMSVR dove come parametri chiede il nome del server, del Domino, se è un nuovo dominio o una aggiunta ad uno esistente ed il percorso del file id.

– Per Gestire il server i comando principale è WRKDOMSVR dove posso avviare/Arrestare e eavere la console dei comandi Domino.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Ricertificare un ID Notes/Domino scaduto

– Farsi mandare l’id scaduto
– Lanciare il client di amministrazione
– Scheda configurazione–>Ceritificazione (a destra)
– Selezionare l’ ID file del certificatore.
– Sfoglia e cerca l’id da certificare
– Immettere Il server di registrazione e la data di scadenza della certificazione
– Riconsegnare il nuovo ID certificato all’utente.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 10.0/10 (3 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Aprire allegati con lotus Notes su Ubuntu

Come probabilmente sapete è uscito Notes/Domino 8.5.3. Installandolo su ubuntu non apre gli allegati di posta dal client Notes. Per poterli aprire correttamente digitate:

  • sudo mv /opt/ibm/lotus/notes/openwith /opt/ibm/lotus/notes/openwith.bak
  • sudo ln -s /usr/bin/gnome-open /opt/ibm/lotus/notes/openwith

 

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Installazione Blackberry Server Express per Domino

Scrivo due righe per tutti probabilmente si eviterà di perdere del tempo nell’installazione:

1) Innanzi tutto funziona con il contratto BIS (Blackbery Internet Service) e non ci vuole il BES (Blackberry enterprise server). L’operatore telefonico farà resistenza in quanto il BIS costa la metà ma sto usando il BIS e funziona tutto!

2) Un’altra cosa che non è chiara all’inizio è che non è necessario Active Directory, serve per le installazioni su Exchange ma serve a Exchange, non a Domino ne a BESX.

3) E’ possibile installare sulla stessa macchina del BESX anche Lotus Traveler, se per caso avete altri dispositivi (per esempio Android o Apple) da sincronizzare. Questa cosa è valida anche per una installazione con BES Enterprise (provata personalmente)

4) Se avete macchine virtuali e volete passare da BES a BESX clonando la macchina disinstallando BES e installando BESX probabilmente avrete più problemi, conviene fare una macchina nuova, installate windows, installate Domino, Installate traveler (se vi serve) installate BESX.

5) Succede che dopo aver installato BESX non partono i servizi di amministrazione, funziona tutto ma non avete l’interfaccia web per configurare, seguendo varie indicazioni nel supporto Blackberry dicono che alcune chiavi di registro non puntano correttamente alla macchina virtuale java, nel mio caso non era vero ma ho dovuto cambiare nel registro di windows questa opzione ->> HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Servic es\BAS-AS\Parameters\JVM Option Number 3 cambiando il valore -Xmx1024m con -Xmx768m

5) Secondo la mia testa e secondo le mie esigenze la configurazione ideale è avere un server domino (o più di uno) per la posta, il mio è su Linux, un server Domino su una macchina Windows (per forza) con BESX o BES e Traveler per le repliche. Serve avere la porta 3101 aperta dai telefoni verso la macchina BESX. Tra le due macchine è sufficiente la porta 1721 per far parlare i due Domino (eventualmente anche la 25 se inoltrano usando SMTP), quindi può essere anche in DMZ nonostante sui manuali blackberry c’è scritto di no, ma probabilmente si riferiscono ad installazioni con Exchange che deve essere x forza su un Active Directoty!

Questo è tutto per l’unstallazione e la gestione ci sono ottimi tutorial qui:

https://www.blackberry.com/blackberrytraining/web/_content/indexExternal.html?cc=3731382d30323832302d496e7374616c6c424553585f446f6d696e6f&cx=3230393931313039&cl=656e

e più in generale qui:

http://us.blackberry.com/support/software/express.jsp

Un’ultima cosa se inviando mail dai palmari arrivano con un indirizzo strano bisogna andare in Domino Administrator –> Documento configurazione –> clic sulla scheda “MIME” -> “Opzioni di conversione” -> “in uscita” –> Abilitare “Lookup internet address for all……bla bla”

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: +1 (from 1 vote)

Avviare automaticamente la console Domino senza richiesta password

Dopo un’installazione di Domino l’avvio della console richiede la password, cosa comoda per la sicurezza ma in caso di riavvio del server non riparte automaticamente.

Per togliere la richiesta bisogna togliere la password nel server id:

  • Lanciare C:\Programmi\IBM\Lotus\Domino\nlnotes.exe (aprità un client notes)
  • Inserire la password digitata precedentemente per avviare Domino da console
  • Andare in File–>Security–>User security
  • Cliccare su “Change password”
  • Cliccare su “No Password”
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Domino Access for Outlook (DAMO) problema mail vuote

Se ricevete le mail vuote ed avete Domino Come server di posta con Outlook come client e DAMO come connettore cancellate il contenuto della cartella:

C:\Documents and Settings\TUO UTENTE\Impostazioni locali\Dati applicazioni\Lotus\DominoForOutlook\tmp

Le prossime mail arriveranno corrette.

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Utilizzo i cookie per essere sicuro che tu possa avere la migliore esperienza sul mio sito. Se continui ad utilizzare questo sito assumo che tu ne sia felice.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi