Vitrociset che figuraccia…

Volevo raccontare una storia che sta ancora accadendo. Riguarda la Vitrociset che è uno dei più importanti gruppi italiani, per dimensione e conoscenze, che opera nel campo dell’IT e nella logistica” (Wikipedia http://is.gd/mpmTFS). In altre parole un vero e proprio gigante dell’IT che ha circa 1000 dipendenti e che si occupa anche della gestione di “Interpolizie, un sistema di comunicazione multimediale blindato, riservato alle forze dell’ordine” (http://is.gd/Abbafq).

La storia ha inizio il 30 luglio quando un gruppo di persone che si fanno chiamare Anonymous e LulzSec cambiano la home page del sito dell’azienda e pubblicano alcuni file riservati. Questa frase appariva sul lla home page: “Salve Vitrociset, oggi abbiamo deciso di rivolgere la nostra attenzione su di voi, non potendo più ignorare il modo in cui i soldi dei cittadini vi vengono elargiti quotidianamente, grazie ad appalti e concorsi quantomeno di dubbia regolarità, da svariati enti pubblici e governativi, molti dei quali operanti nel settore difesa/sicurezza (CNAIPIC, ENAV, Ministero Della Difesa, Ministero dell’interno, Carabinieri, Polizia, Gdf) a fronte della vostra comprovata professionalità che viene così descritta sul vostro sito: ‘Vitrociset Progetta, realizza e gestisce soluzioni e servizi che garantiscono qualità e sicurezza ai più alti standard di innovazione ed affidabilità, in ambito civile e militare, per amministrazioni pubbliche, agenzie governative, organizzazioni internazionali e aziende private.’ Potete quindi immaginare l’espressione di stupore che si è dipinta sui nostri volti (rigorosamente coperti da una maschera di Guy Fawkes) quando facendo alcuni test preliminari sui vostri sistemi abbiamo trovato non l’inespugnabile fortezza che ci aspettavamo, bensì un rudere fatiscente che anche un bambino dotato del tempo e della voglia necessari sarebbe riuscito a compromettere seriamente”. Il comunicato, che si può leggere per intero sul blog di Anonymous (http://is.gd/yvaT4j) continua con la frase emblematica: “Rideremmo fino a diventare cianotici se non fosse per il semplice fatto che i soldi che percepite, oltre ad ammontare a cifre incommensurabili, non fossero i *NOSTRI*. Detto questo vi auguriamo un buon week-end e una ‘calda’ estate, fiduciosi che la nostra piccola scorribanda non verrà riportata dai media come l’ennesimo ‘Attacco Terroristico ad opera degli arcinoti e temutissimi Anonymous & Lulzsec’, ma come un semplice invito ad amministrare meglio i *NOSTRI* soldi”.

La storia va avanti il 2 Agosto dopo varie ore di downtime dichiarate dall’azienda per correggere le falle, quando il gruppo invia una fattura beffa per un penetration test dove di evidenziano ancora falle ecco il link con addirittura la schermata del contenuto del disco fisso del server! http://anon-news.blogspot.com/2011/08/antisec-vitrocisetit-owned-part-ii.html

VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.22_1171]
Rating: 0 (from 0 votes)

Lascia un commento

*

Utilizzo i cookie per essere sicuro che tu possa avere la migliore esperienza sul mio sito. Se continui ad utilizzare questo sito assumo che tu ne sia felice.. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi